You are currently browsing the category archive for the ‘GdR’ category.

Paolo ha comprato l’espansione di Neverwinter Nights 2, sia per lui che per me, anche se io non la volevo 😀

Ora vuole che io l’abbia il più in fretta possibile, ed ecco come ne abbiamo discusso.

me: si alle 7 potrei essere in AL, ma non ho voglia di correre 😀

Paolo: che stronzo
minchia
sei peggio dei vicini di erba

me: LOL
dai me la porti sabato

Paolo: sabato nn so se vengo giu

me: o quando vieni giù, nn farmi fare le corse

Paolo: penso di si
cmq
ok
al max
potrei mandartelo x ftp
con la chiave
lol
in una mattinata te lo mando
tutto credo

me: Posta Prioritaria
questa sconosciuta
cmq se tu che sei una testa quadra
visto che giochiamo pochissimo nn c’era bisogno dell’espansione 😛

me: quindi io starò comodamente spaparanzato a casa in attesa del postino o del sabato 😀

Paolo: sisi

me: Cmq ho anche provato Ut3
(te l’ho già detto?)
ed è veramente bello

Paolo: si
bravo

me: grazie

Paolo: tel’ho gia detto che sei stupido?

me: me lo ricordi tutti i giorni

Paolo: ah
ma tu te lo ricordi poi

me: che cosa?

Paolo: boh

Un nuovo progetto in cantiere, insieme al leggendario Tistar

The Saints are coming

Ciò che segue è l’idea per un Romanzo o ambientazione di un gioco di ruolo.

Immaginate il nostro mondo. Una frase con poco senso dite? Forse no. Non è forse tutto frutto della nostra immaginazione? L’uomo non ha da sempre prima immaginato e poi creato quello che la sua mente gli suggeriva?
Quindi perchè dire “immaginate il nostro mondo” suona strano? Forse perchè immaginare è sinonimo di fantasia, di inesistenza o di aldilà della realtà. Immaginare implica il visualizzare un qualcosa che non esiste, come l’Isola che non c’è o come un Drago, suona male quindi l’accostamento di “Immagina” e di “nostro mondo”, in quanto non c’è bisogno di immaginarlo, dato che è qui di fronte a noi.

Ironicamente la verità non è poi così lontana.

Quello che è davanti a noi non è il nostro mondo, ma l’Immagine che noi diamo ad esso. E il modo in cui lo percepiamo è la maniera in cui ci hanno insegnato ad osservarlo. E’ una visione di gruppo, una visione comoda per le Menti Quiete che spiegano a se stesse gli accadimenti tramite la loro realtà obbiettiva. Ma esiste un’altro mondo, un mondo totalmente diverso eppure enormemente simile al nostro, celato all’interno di esso.
In questo mondo esistono i Draghi, anche se non sono i serpenti alati che conosciete voi. In questo mondo esiste la Magia, anche se non funziona come ve la immaginate voi. In questo mondo esistono molte cose, la cui esistenza si rispecchia anche nel vostro mondo, in maniera diversa ma percepibile.

Ah, dimenticavo. In questo mondo esistete anche voi. Solo che non lo sapete.

Alcuni, però, hanno la capacità di viaggiare tra i nostri mondi, di interagire in entrambi e di portare qualcosa dell’uno nell’altro e viceversa. Come in un sogno ad occhi aperti alcuni di noi vivono due vite completamente diverse, eppure legate indissolubilmente l’una all’altra. Viaggiamo tra i due mondi per mantenerne l’equilibrio, per mantenere saldo Il Patto, Patto che alcuni di noi cercano invece di sciogliere, percependolo come una maledizione, una maledizione senza tempo. Ci addormentiamo in questo mondo e ci risvegliamo nell’altro, sperando che i brutti eventi nell’uno non siano la causa di brutti eventi nell’altro. Sperando che i Draghi continuino a dormire. Sperando di trovare un modo per sfuggire al nostro destino o di farne una ragione di vita.

Ci chiamano Daydreamer. E tu potresti essere uno di noi…

Sempre in collaborazione col mio amico Simone e la mia dolce metà (…ok ci ho provato…3/4), nasce oggi EGO il Blog ufficiale del gioco di ruolo che stiamo ultimando.

In questo nuovo spazio internettiano vedrete apparire, con cadenza del tutto casuale, tutto ciò che riguarderà l’ambientazione del gioco e alcune delucidazioni sulle sue meccaniche.

Vi lascio ora al Blog e me ne vado a mangiare, buona lettura 😉

william: giudizio parziale su lotro:

me: un 6 scarso

william: il gioco si presenta come un puro è semplice mod di wow ambientato nel mondo del signore degli anelli

me: un mod fatto male

william: di innovativo non c’è nulla

me: NU-HULLA

william: la grafica èbuona (almeno con g8800 pietro invece dice che a dettagli inferiori è quasi inguardabile)

me: confermo, ho provato tutte le risoluzioni e a dettagli bassi da il voltastomaco.  La presenza di Muri invisibili inoltre stona alquanto come Level Design.

william: giocarci da solo è noiosissimo

me: giocarci in coppia è troppo facile 😀

william: neanche tanto fino al 12 [esimo livello NdZero] fila liscio poi spuntato quest di una certa difficoltà in due si ci diverte anche ma è perchè noi siamo dei cazzoni

me: bhe, quello è fuori discussione

william: alla fine domenica mi sono attaccato a FFXII perchè dopo mezzora di gioco in solitario me le ero fatte cubiche

me: hai fatto bene

Premetto che non ho ancora provato Lord of the Rings Online (d’ora in poi LOTRO), ma ieri sera ero in collegamento su Skype con altri miei due amici che lo stavano testando.
Parlerò delle meccaniche di gioco e del feeling dell’ambientazione (altamente positive a dire dei miei compari) quando lo avrò provato personalmente, mentre in questo post mi soffermerò sul feedback del gameplay che si presenta, letteralmente, come : “sembra un mod di World of Warcraft”.

Cosa vuol dire? Vuol dire che a parte la grafica migliore e l’ambientazione diversa, il gameplay (come si muove il personaggio, dove sono messe le icone, l’interfaccia in generale) è identico a quello di Wow.
Questa sensazione di poca originalità non è presente solo in Lotro ma anche in altri Mmorpg (Vanguard ad esempio) e ciò porta i fan sfegatati di Wow a sminuire tutti i Mmorpg che adottano tale interfaccia con un semplice “che sfigati, hanno copiato tutto da Wow”.

Di primo acchito non gli si può che dar ragione, in effetti le meccaniche sono le stesse (abilità bindate a tasti numerici, cooldown delle magie, e così via), ma ieri sera ho capito come rispondere a tale critica, che poi critica vista nel modo come vi esporrò, non è.

All’affermazione “ha l’interfaccia uguale a quella di Wow” provate a rispondere “Si? Trovami uno Sparatutto che non funzioni con la combinazione tastiera + mouse. Solo perchè funzionano tutti così devo dire che sono tutti uguali a Quake?

Proprio così, Wow ha sicuramente settato uno standard di qualità nella tipologia dei Mmorpg, uno standard talmente ottimo che modificarlo darebbe come risultato un’interfaccia più brutta, e mi pare quindi ovvio che, bene o male, ormai i Mmorpg si basino tutti su questa specifica soluzione grafica con abilità in basso bindate ai tasti numerici, mappa in alto a destra e riepilogo del Pg in alto a sinstra, e non ci trovo niente di male.

Infondo se Wow fa 7 (ormai 8 credo) milioni di giocatori, un motivo ci sarà 😉

Tre Bug ai Mesh degli Elfi sotto il cielo che risplende,
Sette agli Script dei Nani nelle lor rocche di pietra,

Nove agli Uomini Mortali che la triste lag attende,
Uno per l’oscuro Server chiuso nella reggia tetra
Nella Terra dei Mmorpg, dove l’Ombra nera scende.
Un Tester per domarli, Un Tester per trovarli,
Un Tester per ghermirli e nel codice incatenarli,
Nella Terra dei Mmorpg, dove l’Ombra cupa scende.

Ebbene si, sono riuscito ad ottenere una Beta Key per testare il MMORPG di prossima uscita The Lord of the Rings Online : Shadow of Angmar. Stasera dovrei scaricare il client ed attivare il mio account Beta, vi terrò informati su questa prima versione massiccia ed online di un gioco sul Signore degli Anelli.

PS: ovviamente la mia Key speciale mi conferisce la possibilità di utilizzare Sauron.

E’ sembre bello riscoprire vecchie glorie e passioni, specialmente se associate a qualcosa di intellettualmente appagante come la creazione di videogiochi.

 300px-rpgmxp_carte.jpg

Sto parlando di Rpg Maker, programma conosciuto sicuramente dai guru dell’editing videoludico.

Io ero uno dei tanti utilizzatori di Rpg Maker 2000, bugguso ma funzionale editor per giochi di ruolo “alla Giapponese” (vista dall’alto, bidimensionalità e tante emoticons) e avevo anche creato il mio personalissimo gioco (sigh…).xp_logo.gif

Oggi però gioisco perchè ho deciso di ritornare su Rpg Maker per creare qualcosa di carino, utilizzando la sua ultima incarnazione Rpg Maker Xp.

airship.jpg

Fatevi un giro sul sito e guardate, se vi attizza non si sa mai che mi metta a produrre dei succosi tutorial (dato che in rete non ne ho trovati moltissimi…)

capt02.gif

A risentirci.

Per chi non lo sapesse, uno dei miei grandi interessi è il Gioco di Ruolo. Ho giocato al mitico Dungeons & Dragons, che è più simile ad un Videogioco su carta, a Rolemaster in versione GiRSA (Gioco di Ruolo del Signore degli Anelli), a Vampiri la Masquerade e al nuovo Mondo di Tenebra, a Martelli da Guerra e alla sua nuova versione, al Richiamo di Chtuluh…insomma di esperienza ne ho avuta abbastanza per poter iniziare a produrre il mio personale ed unico gioco di ruolo che ho chiamato EGO.

Affiancato dall’ineguagliabile spirito di Power Player del mio amico Simone, ho finalmente concluso la produzione degli elementi base del gioco quali, scheda del personaggio, struttura del sistema, dadi, abilità, tratti, magie, abilità di combattimento, etc…etc… e stasera, finalmente, inizierò col mio gruppo la prima vera seduta di Beta Testing per provare il gioco.

Quando tornerò posterò a caldo le prime impressioni

______________________________________________________

Ore 01:00

Serata fantastica! Il gioco ha funzionato al meglio, senza interruzione e senza buchi di regole. Questa volta il sistema ha retto brillantemente la sua prima vera seduta di ruolo, sono molto soddisfatto. L’esperienza di stasera ha arricchito il sistema con un paio di regole per bilanciare il miglioramento dei personaggi e ha anche delineato la struttura finale delle prove di Abilità, aggiungendone anche una nuova classe per tutte quelle prove di percezione.

So che alla maggiorparte delle persone le cose che dico risulteranno incomprensibili, ma questa è una delle mie passioni e, alla fine, questo blog parla di me ^^

Buonanotte a tutti!

Visitatori

  • 124,999 dal 17 novembre 2006

Piccolo spazio pubblicità

1 - logo 120x60 1 - Logo TELE2
Grillo68

Articoli più letti

Categorie

Calendario

giugno: 2017
L M M G V S D
« Apr    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930