me: Papparapaaaaaaaaaaaaaa
Papapapapapa pparapapapapapapparapaaaaaaaa
Papapapaaaaaaaaaaaaaaa
Papapaaaaaaaaaaaaaaa

Willy: che due palle!!!!

me: Pa pa p apaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Willy: no no nooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooO

me: Ma che palle che sei, musa!
Come puoi frenare così la mia indole?

Willy: fossi qui
vedresti come la freno sta tua indole!!!

me: L’indole
Sagace, arguta, e vispa è la mia lingua
Che tutto da prosa mette in rima
Ma la mia Musa langue, quando favello
Conficcandomi una matita nel cervello
Fine

Willy: ecco…
hai presente quei film dove i racconti scritti da poeti o scrittori si trasformano in realtà?
Magari accade anche con te!

me: Hum…sento gusto di gelato…

Annunci