Duemilaotto….già il nome letto così fa ridere, mi vengono in mente gli Sturmtruppen, non so perchè. Sarà per “l’otto” alla fine, o forse perchè sono diventato completamente deficiente…

new.gif

Anno nuovo, vita nuova, problemi nuovi. Non è così che si dice 😀 ? La sensazione fantastica di nuovo inizio, insita nella psiche umana è qualcosa di rilassante e di incredibilmente unica. Il cervello percepisce il passaggio 31/12 -> 01/01 come un cambiamento radicale, un nuovo inizio, un modo per tagliare con l’anno passato e ricominciare da zero, con conseguente rilascio massivo di endorfina.

Ma è davvero così? Ovviamente no, un semplice giorno non cambia certo le cose, ma l’importante è fare finta che sia così. Gli ultimi avvenimenti perdono di importanza, perlomeno quelli negativi, si ripensa alle vicende dell’anno passato e si dice “meno male che è finita!”.

Meno male che un altro anno è passato e posso finalmente ripartire, cercando di rendere questo nuovo anno migliore di quello passato, oppure si dice grande annata il 2007 facciamo lo stesso per il 2008.

monopoli.jpg

Fatto sta che tutti, o quasi, vedono il passaggio come una meta, come il Via del monopoli, e alcuni ritirano pure le 20.000 lire (erano 20.000 ?).

Tutto questo per dire cosa? Semplice, che per quanto io sia anticonformista quest’anno ho voluto dare retta anche io alla massa e ho deciso, aiutato anche dagli ultimi eventi della mia vita, a ricominciare da zero, come se davvero si fosse chiuso un capitolo.

empty_book.jpg

Anche io voglio partire con le pagine del libro bianche, ed iniziare a riscrivere un poco della mia vita, possibilmente riuscendo a costruire una storia avvincente, emozionante e con un happy ending, perchè i finali tristi vanno bene per i film e per quelle persone che vogliono essere tristi, anche se non lo sanno 😛

Buon anno a tutti.

Annunci