You are currently browsing the monthly archive for gennaio 2007.

Egregio Signor giudice,

Ho visto perfettamente il segnale di limite di velocità: era bianco con bordo rosso e portava all’interno ben visibile la cifra 50, senza alcuna altra indicazione di unità di misura. Lei ben sa che il Regio decreto 23 agosto 1890, n. 7088 rende obbligatorio l’uso del Sistema Metrico Decimale in Italia, e che la Direttiva del Consiglio CEE del 18 ottobre 1971 71/1354/CEE modificata il 27 luglio 1976 (76/770/CEE), ratificata successivamente dal governo italiano, prevede l’obbligatorietà di applicazione di tale sistema SI. Orbene, per tale sistema metrico, le unità di misura da considerarsi sono, per la lunghezza, il metro, e per il tempo, il secondo. Di conseguenza, signor giudice, risulta evidente come la unità di velocità debba legalmente considerarsi il metro al secondo. Non oso neppure immaginare che il Ministero preposto non applichi le leggi della Repubblica. Pertanto, per quanto sopra esposto, 50 metri al secondo corrispondono esattamente a 180 Km/h. La Polizia afferma che la velocità della mia vettura – rilevata da apparecchiatura elettronica omologata – era di 177 Km/h, e questo non lo contesto. Semplicemente, faccio rilevare, viaggiavo a 3 Km/h al di sotto del limite autorizzato. Per quanto sopra esposto, chiedo pertanto l’annullamento della contravvenzione e la restituzione della patente.

Distinti saluti.

Z3RØ says:

Alè

 

Z3RØ says:

limati altri 10 euri

 

RED says:

come?

 

Z3RØ says:

Motherboard

 

RED says:

cambiata?

 

Z3RØ says:

No, ho ricattato il venditore…

 

RED says:

 

Z3RØ says:

ma che cazzo di domanda!

 

Z3RØ says:

per forza che l’ho cambiata

 

RED says:

magari era sceso il prezzo!!

 

RED says:

che minchia di frase hai messo?

 

[la mia frase su MSN : Spartans! Tonight we’ll dine in hell!]

 

Z3RØ says:

300

 

Z3RØ says:

il film

 

RED says:

300 cosa?

 

RED says:

il film spartans?

 

RED says:

Capito

 

[Cambio la mia imagine su MSN con quella del logo del film 300]

 

RED says:

cos’è il 300?

 

Z3RØ says:

 

Z3RØ says:

basta, non parlerò mai più con te

 

 

RED says:

nn lo so….

 

RED says:

nn è che se cambi sfondo capisco….

 

Z3RØ says:

di cosa abbiamo parlato prima?

 

Z3RØ says:

della mia firma

 

Z3RØ says:

che è del film 300

 

Z3RØ says:

che cosa sarà mai la mia immagine?

 

RED says:

eh?

 

RED says:

a parte che hai scritto “dine” invece di “done”

 

Z3RØ says:

PERCHE’ E’ DINE!!!!!

 

RED says:

cosa significa?

 

Z3RØ says:

Dine, leggasi dain, è “cenare” “pranzare” “mangiare”

 

Z3RØ says:

questa notte pranzeremo all’inferno

 

RED says:

ah,,,

 

RED says:

nn avevo collegato “dinner” “dine”

 

RED says:

gia gia!!

 

RED says:

mi sa che hai ragione!!

 

Z3RØ says:

ok, sei totalmente fuso

 

Z3RØ says:

meno male che è venerdì

 

RED says:

resta cmq che nn mi hai spiegato il numero!hai messo nella tua firma 2 film?

 

RED says:

oppure è collegato a spartan!

 

Z3RØ says:

lo stai facendo apposta, vero?

 

RED says:

no,ti giuro

 

RED says:

o mi sono perso dei pezzi o nn lo so….

 

RED says:

nn arrabbiarti per favore!

 

Z3RØ says:

è il film, si chiama 300

 

RED says:

Ahhhh

 

RED says:

ok

 

Non ti preoccupare Red, ti voglio bene lo stesso 😀

Abracadabra, ed ecco come Christopher Nolan ci tira fuori dal cilindro un piccolo capolavoro.

Banale? Per niente. Già visto? Affatto. Questo The Prestige è un vero piccolo capolavoro, nei costumi, nella trama, negli effetti speciali, pochi ma ottimi, e nella scelta degli attori con un Bale e un Jackman al massimo della forma.
The Prestige ci trasporta in un epoca remota, ma poi non tanto lontana da noi, agli albori dell’elettricità e della bella vita. Qui due illusionisti interpretati da Christian Bale e Hug Jackman, collaborano ad uno spettacolo di magia, intenti ad imparare bene l’arte per poi un giorno andare loro sul palco col trucco dei trucchi. Ma qualcosa va storto, un incidente e la moglie di Jackman muore durante lo spettacolo e questo lascia una profonda ferita nell’animod dell’illusionista che accusa l’amico Bale di non aver fatto il nodo giusto per quel trucco. Ma non è di vendetta che parla il film, ma della ricerca del trucco definitivo e della vita di due persone dedicate al proprio lavoro, sino all’ossessione.

La scelta narrativa è oltremodo azzeccata, partendo dalla fine dove Bale è in prigione, accusato di aver ucciso Hug Jackman (già, avete letto bene), intento a leggere il diario di quest’ultimo alla ricerca del trucco definitivo. E mentre Bale legge il diario di Jackman noi vediamo la storia di Jackman, che però sta leggendo il diario di Bale che quindi ci mostra la storia di Bale in una sorta di Matrioska cinematografica che, incredibilmente, risulta estremamente chiara e non fa mai perdere la bussola allo spettatore, grazie ad una magistrale regia.

Il finale poi, lascia senza fiato, e chi è attento ai particolari lo può capire qualche momento prima, rimanendo comunque a bocca aperta.

Forse sono di parte, perchè questo film mi è piaciuto molto, ma non posso far altro che consigliarlo perchè soddisfa sotto ogni punto di vista, lasciando lo spettatore senza un attimo di tregua, travolgendolo con una trama narrata col bisturi e con un finale a sorpresa, ma non troppo.

+ Trama coinvolgente
+ Finale a sorpresa stupendo
+ Narrazione da oscar

– Se stai attento ti bruci il finale (non che sia proprio un -)
– Musiche poco incisive
– La macchina di Tesla è un poco impossibile (vedere il film per capire)

Voto: 8

2007. Duemilasette. Devo ancora abituarmi bene, come ogni anno, a scrivere correttamente e soprattutto a ricordarmi che l’ultima cifra è cambiata. Sai le figure in giro quando scrivi 2006…

Ma non è il momento di parlare ma di giocare, perchè oggi, come primo post dell’anno, vi offro il solito gioco del mese, molto simpatico ed avvincente.

La Chiave Inglese – Xraye

Un originale puzzle game che, apparentemente semplice, tenderà sempre più a coinvolgervi. L’obiettivo del gioco, di quadro in quadro, è quello di accendere nel minor tempo possibile le spie luminose passandoci sopra con la chiave inglese.


Visitatori

  • 124,997 dal 17 novembre 2006

Piccolo spazio pubblicità

1 - logo 120x60 1 - Logo TELE2
Grillo68

Categorie

Calendario

gennaio: 2007
L M M G V S D
« Dic   Feb »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031